Lavoro: 346mila entrate previste a gennaio, 116mila in meno di un anno fa

A gennaio, le imprese intendono stipulare poco meno di 346mila contratti di lavoro, il 25% in meno di quanto preventivato a gennaio 2020. Tendenza al ribasso confermata anche per il trimestre gennaio-marzo (-23% le entrate previste rispetto al primo trimestre 2020) ma non per tutti i settori economici.

Continua a leggere

Smart working e paura continuano a frenare i consumi

Smart working e paura: come condizionano la nostra quotidianità? Gli italiani hanno già deciso che l’impatto dell’epidemia sull’economia nazionale sarà superiore a quello della recessione globale del 2008-2009 e della successiva crisi del debito sovrano del 2011-2012.

Continua a leggere

Imprese giovanili: sono 575mila, ma una su tre non supera i 5 anni di vita

Ai giovani piace ancora creare nuove imprese anche se crescono le difficoltà. Ma quando riescono a superare la fase di avvio, i giovani “under 35” sono più resistenti rispetto agli altri imprenditori.

Continua a leggere