Con Pomì e De Rica nasce il gigante italiano del pomodoro

Si ferma lo shopping straniero nell’agroalimentare italiano con ben 3 marchi storici su 4 che sono finiti all’estero con la perdita di autonomia e di competitività sui mercati internazionali in uno dei settori strategici del Made in Italy. E’ quanto afferma la Coldiretti nell’esprimere apprezzamento per la nascita del gigante italiano del pomodoro che ora, […]
Continue reading…

 

Terremoto: dopo scosse da -15% grano a -20% latte

Nelle aree colpite dal terremoto crolla del 15% il raccolto di grano per effetto congiunto del maltempo e della riduzione dei terreni seminati dopo le scosse, mentre la produzione di latte è calata addirittura del 20% anche per stress, decessi e chiusura delle stalle. E’ quanto stima la Coldiretti all’incontro con centinaia di agricoltori provenienti […]
Continue reading…

 

Made in Italy: etichetta obbligatoria su funghi e tartufi

Funghi o tartufi venduti freschi devono riportare obbligatoriamente in etichetta o su appositi cartellini il luogo di raccolta o coltivazione, per evitare che prodotti stranieri vengano spacciati per italiani come purtroppo spesso è avvenuto fino ad ora. E’ quanto afferma la Coldiretti nel rendere noti i contenuti nella risposta ufficiale della Commissione Europea ad un […]
Continue reading…

 

Consumi: torna pasta da grani antichi

Con un balzo record di 250 volte in 20 anni tornano in tavola pasta, pane e anche pizze prodotte con gli antichi grani della tradizione italiana. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti presentata insieme alla Sis, la Società Italiana Sementi, che al compimento dei 70 anni, ha vinto il bando del Crea, Centro per la […]
Continue reading…

 

Salute: semaforo taglia del 26% olio italiano in Gran Bretagna

Sono crollate di 26% le esportazioni di olio di oliva italiano in Gran Bretagna nel 2017 anche per effetto dell’etichetta a semaforo introdotta nel 99% delle catene distributive che criminalizza ingiustamente un prodotto considerato unanimemente elisir di lunga vita. E’ quanto è emerso da una analisi della Coldiretti su dati Istat di gennaio presentata alla […]
Continue reading…

 

L’attacco della contraffazione a qualità, territorio e Made in Italy

Nel 2015 gli italiani hanno speso 6,9 miliardi di euro per acquistare prodotti contraffatti, un valore in crescita del 4,4% rispetto al 2012. Produrre e commercializzare gli stessi prodotti nei circuiti dell’economia legale comporterebbe 100.515 unità di lavoro in più (circa il doppio dell’occupazione, ad esempio, dall’intera industria farmaceutica). Senza la contraffazione, la produzione interna […]
Continue reading…