Familiari dei malati di Parkinson impegnati a tempo pieno…

Le attività di assistenza alle persone con malattia di Parkinson ricadono in netta prevalenza su caregiver donne: sono il 76,4% rispetto al 23,6% di uomini. L’età media del caregiver è di 59 anni (58 anni per le donne e 62 per gli uomini). Sono residenti soprattutto al Nord (39,4%) e al Sud (36%), meno al Centro (24,6%). A occuparsi dei malati uomini sono soprattutto le mogli (nel 65,3% dei casi), mentre per le pazienti donne aumenta la quota dei caregiver uomini (42,4%), che sono comunque meno delle caregiver donne (57,6%), di solito le figlie. È quanto emerge da una ricerca realizzata dal Censis, con il contributo non condizionato di AbbVie, sul ruolo del caregiver nel Parkinson avanzato, che fa luce sugli oneri assistenziali di cui i familiari si fanno carico e sull’impatto che i compiti di cura hanno sulla loro condizione esistenziale. Continue reading…

 

Record storico per l’export di vino italiano

Le esportazioni di vino Made in Italy fanno registrare, con un aumento del 7% in valore, il record storico e se il trend sarà mantenuto a fine anno per il 2017 saranno raggiunti per la prima volta i 6 miliardi di euro, la prima voce dell’export agroalimentare nazionale. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla proiezione dei dati Istat relativi ai primi otto mesi dell’anno, in occasione del Congresso di Assoenologi al quale ha partecipato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo. Continue reading…

 

Contraffazione: Genova al quinto posto in Italia per traffico di merce fake

Con 796 sequestri e 430.833 pezzi confiscati nel 2016 da Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane, la provincia di Genova si colloca al quinto posto in Italia per numero di interventi anticontraffazione, che rappresentano il 5,4% del totale nazionale. Significativo è anche l’impegno delle altre forze dell’ordine: nell’ultimo anno le attività di repressione condotte da Polizia, Carabinieri e Polizia municipale hanno portato al sequestro di 93.224 articoli contraffatti e piratati. È quanto emerge da una ricerca del Censis realizzata per il Ministero dello Sviluppo Economico (Direzione Generale Lotta alla contraffazione-UIBM). Continue reading…

 

Contraffazione: un colpo al cuore per il manifatturiero fiorentino

Nel 2016 la Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Dogane hanno condotto 156 operazioni e sequestrato 240.916 prodotti contraffatti nella provincia di Firenze. Negli ultimi cinque anni il numero di sequestri è aumentato del 23,8%, ma è fortemente diminuito il numero dei pezzi sequestrati (-78,8%). È questo l’effetto di un cambio di strategia del mercato del falso. Invece di trasportare grossi quantitativi di prodotti fake, che sono più facilmente individuabili e, se scoperti, comporterebbero un danno economico considerevole per i professionisti della contraffazione, si predispongono carichi più piccoli e più numerosi. È quanto emerge da una ricerca del Censis realizzata per il Ministero dello Sviluppo Economico (Direzione Generale Lotta alla contraffazione-UIBM). Continue reading…

 

Imprese, cresce la voglia di digitale: 3mila in più tra gennaio e settembre

Viaggiano ad un passo più spedito delle altre, in media creano più occupazione e generano più ricchezza del resto delle imprese ma sono ancora poche le “digital companies” tricolore. Alla fine del terzo trimestre dell’anno, le imprese che operano nei settori digitali (dal commercio via Internet agli Internet service provider, dai produttori di software a chi elabora dati o gestisce portali web), hanno superato la soglia delle 122mila unità, pari solo al 2,3% del totale delle imprese italiane. E’ quanto emerge dai dati diffusi in occasione dell’Assemblea dei presidenti delle Camere di commercio italiane. Continue reading…

 

Boom del traffico aereo internazionale negli scali del Mezzogiorno

Nei mesi estivi di quest’anno (giugno-settembre) il traffico aereo internazionale dello scalo di Napoli Capodichino ha raggiunto circa 2,7 milioni di passeggeri, con un incremento del 24% rispetto alla già ottima estate del 2016. Il sistema aeroportuale del Sud-est della Sicilia (Catania e Comiso) è cresciuto del 19%, arrivando a 1,6 milioni di passeggeri. Ma non sono solo le due maggiori «porte» della Campania e della Sicilia a registrare un traffico internazionale in crescita. Gli aeroporti pugliesi (Bari e Brindisi), l’aeroporto di Olbia e quelli della Sicilia occidentale (Palermo e Trapani) si attestano intorno al milione di passeggeri internazionali e registrano incrementi annui rispettivamente del 17%, del 14% e del 12%. Da segnalare poi l’exploit dell’aeroporto di Cagliari, che ha registrato un balzo record del 42% con i 530.000 passeggeri internazionali del periodo estivo. Continue reading…

 

Siccità, Italia a secco con laghi vuoti e Po al minimo

Non solo il divampare degli incendi fuori stagione e lo smog nelle città, la mancanza di pioggia in autunno lascia l’Italia a secco come dimostrano i grandi laghi vuoti e il livello idrometrico del grande fiume Po che non è mai stato cosi basso da un decennio in questo periodo. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sugli effetti del mese di ottobre che secondo esperti potrebbe classificarsi come il piu’ secco degli ultimi 60 anni, in linea con un 2017 estremamente siccitoso per tutta l’Italia. Preoccupa lo stato di riempimento dei grandi laghi italiani, tutti prossimi al minimo storico, che varia dal 26% del Garda al 18% del Maggiore fino ad appena il 6,5% di quello di Como mentre il livello idrometrico del fiume Po al Ponte della Becca è a -3,14 metri, secondo il monitoraggio della Coldiretti. Continue reading…